loading...

Davide - 100000 parole d'amore

loading...

Franco Battiato - Testamento (VIDEO UFFICIALE)

loading...

Pensiero Musicale Del Giorno 19 GENNAIO ♫♪♥

BIAGIO

♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪
Amare vuol dire anche a volte
annullarsi
per dare qualcosa in più.
♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪
DAL BRANO : Se io se lei
loading...

negramaro - "Sole" (videoclip ufficiale)

loading...

NOSTRASTORIA - Gianna Nannini

loading...

Gianna Nannini - Inno

loading...

Simonetta Spiri (Feat. Madback) - Altrove - Videoclip Ufficiale


loading...

Alessandra Amoroso - Stella Incantevole (+ Testo)

loading...

Biagio Antonacci - Pazzo di Lei (VIDEO UFFICIALE)

loading...

Francesco Guccini - Venezia (Live@RSI 1982)

loading...

Justin Timberlake - Suit & Tie ft. JAY Z


loading...

Lykke Li - I Follow Rivers (The Magician Remix)

loading...

CURIOSITA' : TUTTO SU LIGABUE

LIGANUMBER: Il numero fortunato di Ligabue è il 7: 
7 è il numero di lettere del suo nome e cognome;
7 è la somma delle sillabe del suo nome e cognome; 
7 è la somma dei numeri della sua data di nascita 13-3-1960; 
il numero 7 è una costante di alcuni titoli della sua produzione, dal tour "L7", alle "Sette notti all'arena" fino al libro "Lettere d'amore nel frigo - 77 poesie".

LIGALAMBRO: Dal 2007 i fratelli Luciano e Marco Ligabue sono produttori di lambrusco in onore del "lambro" di loro nonno Giovanni. Ne fanno 1600 bottiglie numerate.
LIGALAUREA: "Il tempo dell'emozione" è il titolo della tesi discussa da Luciano Ligabue all'Università di Teramo, che nel 2004 gli ha conferito la laurea honoris causa in Scienza della Comunicazione per il suo contributo come cantautore ma anche come regista e scrittore. 

LIGAINTER: appassionato tifoso interista, il Liga è riuscito involontariamente a mettersi al servizio della sua squadra: "Urlando contro il cielo", uno dei suoi brani più popolari, è diventato l'inno dello stadio di San Siro quando l'Inter segna un gol.

LIGACARTOON: Esiste una versione a fumetti del suo primo romanzo, La neve se ne frega. Uscita nel 2008 per la Panini Comics, è disegnata da Giuseppe Camuncoli e adattata nel testo da Matteo Casali, due firme del settore conosciute in tutto il mondo. 

CINELIGA: Sia in Radiofreccia che in Da zero a dieci Ligabue appare in un paio di cameo. In Radiofreccia ricopre dapprima il ruolo di speaker radiofonico, e in seguito quello del disk jockey, nella radio che vanno a spiare i ragazzi per capire cosa serve loro al fine di poter allestire la propria. In Da zero a dieci compare, insieme al produttore Domenico Procacci, vestito da suonatore di strada, nella parte finale del film. 

LIGALIVE: Il doppio album Su e giù da un palco, uscito nel 1997, è stato il primo disco dal vivo italiano a raggiungere il milione di copie vendute. 
loading...

Pensiero Musicale Del Giorno 17 GENNAIO 2013 ♫♪♥

Eros Ramazzotti

♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪
Forse un giorno tutto cambierà
più sereno intorno si vedrà
voglio dire che forse andranno a posto tante
cose ecco perché...
ecco perché continuerò
 a sognare ancora un po'
uno dei sogni miei...
♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪♫♪
DAL BRANO - L'AURORA
loading...

La Ricetta di oggi te la Suggerisce - GIANNA NANNINI

FUSILLI CON ZUCCHINE DI GIANNA NANNINI
FACILI DA PRERARARE
( RICETTA ORIGINALE DAL LIBRO MI SCRIVI LA RICETTA )
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
- 400 g di fusilli
- 3 zucchine
- 1 cipolla
- 4 cucchiai di olio di oliva extra vergine
- 1 spicchio di aglio
- peperoncino
PREPARAZIONE
1 Fate scaldare l’olio extravergine in una padella e, appena pronto, aggiungete la cipolla tagliata a mezzaluna. Quando è ben dorata, aggiungete il peperoncino, regolandolo in base ai vostri gusti, e l’aglio, e schiacciateli con la forchetta.
2 Unite le zucchine tagliate a rondelle e aggiungete un pizzico di sale. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco bassissimo finché le zucchine non avranno raggiunto la giusta cottura, facendo attenzione a non bruciacchiarle.
3 Fate cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolatela quando è al dente e fate saltare il tutto in padella.
loading...

Biagio Antonacci - Sarebbe Bello

loading...

Una CANZONE per ogni segno zodiacale ARIETE


LUNAPOP - 50 SPECIAL
Vespe truccate, 
anni '60, 
girano in centro sfiorando i 90, 
rosse di fuoco, 
comincia la danza, 
di frecce con dietro attaccata una targa. 
Dammi una Special, 
l'estate che avanza, 
dammi una Vespa e ti porto in vacanza! 
Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto ai piedi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi... 
Ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi... 
La scuola non va... 
ma ho una Vespa una donna non ho... 
ma ho una Vespa 
domenica è già... 
e una Vespa mi porterà... 
fuori città! 
...fuori città! 
Esco di fretta, 
dalla mia stanza, 
a marce ingranate dalla prima alla quarta devo fare in fretta, 
devo andare a una festa, 
fammi fare un giro prima sulla mia Vespa dammi una Special, 
l'estate che avanza, 
dammi una Vespa e ti porto in vacanza! 
Ma quanto è bello andare in giro con le ali sotto ai piedi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi... 
Ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi se hai una Vespa Special che ti toglie i problemi... 
La scuola non va... 
ma ho una Vespa 
una donna non ho... 
ma ho una Vespa 
domenica è già... 
e una Vespa mi porterà... 
fuori città! 
...fuori città!
loading...

Una CANZONE per ogni segno zodiacale ACQUARIO


VITTIMA - MODA'
Non chiamo mai
Ti cerco solo quando poi
Ho voglia di assaggiarti e di confonderti
me l'hai insegnato tu
che quando scappi e sei distante
ti cercan sempre
il gioco lo comandi tu
Ti chiamo stupida
ti prendo pure l'anima
e non sai mai
quando ritorno

Forse si è quel mio essere un po' bastardo che
se ci penso è quello che che che che
ti piace di me
Spogliati
senza dolcezza e senza regole
e poi giurami che che che che
tu sei pazza di me
Godo nel
vederti persa
vittima della mia rabbia

Chiedevo amore e tu
amore non mi hai dato mai
E ora scompaio sempre consapevole
che quando poi
ritorno ti ritroverò
sempre contenta
e bella come solo tu lo sai
ti spoglierai
senza parlare neanche un attimo
e me ne andrò mentre dormi

Forse si è quel mio essere un po' bastardo che
se ci penso è quello che che che che
ti piace di me
Spogliati
senza dolcezza e senza regole
e poi giurami che che che che
tu sei pazza di me
Godo nel
vederti persa
vittima della mia rabbia
loading...

La Ricetta di oggi te la Suggerisce - CLAUDIO BAGLIONI

Il cous cous di Claudio Baglioni

La ricetta è veramente ottima, via, Claudione è bravo anche in cucina!!! direi che alcuni passaggi sono un po' confusi, ma il risultato finale (con piccoli raddrizzamenti) è strepitoso!!!!

passiamo alla ricetta

ingredienti per 6 persone:
per il brodo vegetale:
3 patate
1 melanzana
2 zucchine
300 gr piselli
1/2 cavolfiore bianco
sedano
1 foglia di alloro
menta
basilico
sale
pepe
cous cous di Claudio Baglioni

per il cous cous:
1 kg semola 
1 foglia di alloro
1 cipolla grande bianca
olio extravergine di oliva
nota: visto un po' di... caos nella spiegazione, ho preferito usare il cous cous precotto invece di farlo direttamente con la semola
cous cous di Claudio Baglioni

per il condimento di verdure:
3 peperoni dolci (ognuno di colore diverso)
2 melanzane
2 zucchine
3 patate
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
curcuma
semi di cumino
olio
sale
pepe
cous cous di Claudio Baglioni

ed ecco una visione d'insieme di tutti gli ingredienti:
cous cous di Claudio Baglioni

preparazione del brodo di vegetale:
riunire in un tegame alto tutte le verdure (le patate le ho sbucciate, le melanzane no)
mettere sul fuoco e cuocerle pochi minuti a fuoco lento
aggiungere quindi abbondante acqua
salare, aggiungere del pepe (io l'ho messo in grani, come mia abitudine)
portare ad ebollizione e far bollire lentamente almeno un'oretta, aggiungere via via acqua se mancasse, alla fine dovremo avere 2 litri circa d'acqua

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

ecco il nostro brodo vegetale pronto
appena possibile scolare le verdure e filtrare il liquido

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

preparazione del condimento di verdure:
tagliare tutte le verdure a dadini piccolini (si è raccomandato!!!)

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

tritare finemente l'aglio

cous cous di Claudio Baglioni

riunire tutte le verdure in un tegame adatto alla cottura in forno, mescolarle
aggiungere, se piace, l'aglio (io lo consiglio, ci sta benissimo)
aggiustare di sale e pepe
aggiungere i semi di cumino ed il curcuma
ed infine aggiungere dell'olio d'oliva

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

amalgamare il tutto, già ora il colore è tutto un programma!!!

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

infornare a 180°-200° (ottimo il forno ventilato) fino a cottura delle verdure

eccole appena sfornate

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

preparazione del cous cous:
qui Claudione non è stato chiarissimo.... in pratica non si capisce se prepara direttamente lui il cous cous partendo dalla semola, poi lo fa cuocere lentamente per due ore con l'olio, l'alloro e la cipolla, alla fine aggiunge il brodo vegetale

io ho cambiato leggermente il procedimento, usando il cous cous precotto e facendolo cuocere con il brodo vegetale ed ho mantenuto la presenza della cipolla tritata (facendo cuocere meno di quello che indicava lui, ho usato una cipollina bianca da insalata)

quindi, se come penso tutti userete il cous cous precotto:
mettere il cous cous in un tegame adatto alla cottura
aggiungere al centro al cipolla tritata e la foglia di alloro
aggiungere un paio di cucchiai di olio d'oliva
aggiungere il brodo vegetale bollente
mischiare il tutto, far riposare 4-5 minuti poi passare sul fuoco bassissimo ad asciugare
richiudere poi il tegame e far riposare una decina di minuti

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

cous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglionila cucina di marble - pura gola, vero amorecous cous di Claudio Baglioni

ed ora che abbiamo finito tutti i passaggi, assembliamo il piatto accostando la semola alle verdure preparate

che dire.... buonissimo!!!!!! 

un piatto assolutamente da provare e rifare è leggero, profumato, saporitissimo!

un grazie a Claudione e spero vi sia piaciuta.
loading...