SCHERZO DI J-AX E LE IENE A FEDEZ, IL RAPPER SCOPPIA IN LACRIME (VIDEO)

Complice anche il suo avvocato, il rapper è stato accusato di truffa per secondary ticketing con tanto di prove false. Poi il pianto liberatorio.
Fedez e J-Ax sono grandi amici, oltre che colleghi. I due rapper hanno appena iniziato il loro “Comunisti col Rolex Tour”, che sta facendo registrare numerosi sold out e il loro successo non accenna a diminuire. Visto il loro periodo roseo J-Ax ha deciso di architettare uno scherzo nei confronti del suo amico, e per farlo ha chiesto la collaborazione sia de Le Iene, sia dell'avvocato di Fedez, Clemente Zard.

Tutto è iniziato alcuni mesi fa, durante le prove del tour, quando J-Ax ha voluto fare il tiro mancino al suo collega. Ha chiamato Le Iene e le ha incontrate per organizzare tutto fin nei minimi dettagli. Era da poco scoppiato lo scandalo del secondary ticketing e l'ex Articolo 31 ha voluto far credere a Fedez che in realtà moltissimi dei biglietti venduti per il loro “Comunisti col Rolex Tour” erano stati venduti con mezzi illeciti. La colpa? Dell'avvocato e produttore di Fedez Clemente Zard, accusato di essersi messo in contatto con le società di bagarinaggio online per rivendere i biglietti a prezzo maggiorato. In altre parole Fedez rischiava di trovarsi immischiato in una storia di truffa.

Se all'inizio Fedez è apparso solo perplesso, i continui preoccupanti aggiornamenti da parte dei suoi collaboratori e la complicità di J-Ax lo hanno allarmato, e non poco, fino a quando si è reso conto che la situazione era piuttosto grave. Fedez è apparso molto nervoso, fino a quando è arrivato Matteo Viviani de Le Iene a rincarare la dose apportando nuove e scottanti prove, ovviamente tutte false. Una volta scoperto che si trattava di un enorme scherzo Fedez è scoppiato in un pianto liberatorio, ed il tutto è stato ripreso dalle telecamera de Le Iene, che hanno poi mandato in onda tutto lo scherzo, fin dall'inizio.