loading...

Sanremo : Alessio Bernabei, “Nel mezzo di un applauso”


Alessio Bernabei sarà in gara al Festival di Sanremo con il brano “Nel mezzo di un applauso”, scritto da Roberto Casalino e Dario Faini. Per l’ex frontman dei Dear Jack, questa è la terza volta sul palco dell’Ariston, la seconda da solista. L’anno scorso si presentò con la canzone “Noi siamo infinito”, che ha riscosso senza dubbio un notevole successo.

Il brano parla della bellezza dell’amore nell’imprevisto, nei momenti inaspettati, in quei dettagli che fanno la differenza e rendono l’amore il più bello della propria vita.
“Mi aspetto di divertirmi come ho fatto negli anni passati – ha dichiarato Alessio ai microfoni della Rai – di ricevere quell’emozione che è unica e indescrivibile. Farò capire il ragazzo di 24 anni che sono. È bellissimo, io che sono un artista giovane, trovarmi con dei Big della musica italiana. Sarà bello condividere questa esperienza e far migliorare il rapporto tra di noi”.
“Nel mezzo di un applauso” sarà il  singolo del nuovo album, dove il cantante si metterà ancora più a nudo, facendo vedere ancora di più chi è veramente Alessio Bernabei. Come egli stesso ha anticipato, nel disco saranno presenti, diversi brani scritti da lui e collaborazioni con autori molto importanti.



Testo completo
stanotte ho aperto
uno spiraglio nel tuo animo
non ho bussato
però sono entrato piano
aspetterò che tu ti senta un po’
più al sicuro
nel frattempo ti canto
una canzone al buio
è il tratto fuori dal comune
a vivere nel tempo
quella bellezza in cui il difetto
resta al posto giusto
se vuoi trovarmi cercami nell’imprevisto
ho capito che la felicità
non è per sempre e che
ti viene data in prestito e
adesso che è qui con me
ho capito perché
perché possa regalarla
regalarla a te
e non c’è pioggia
e non c’è vento che
può spostare l’epicentro
dei miei occhi su te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi
non accontentarti di qualcuno
solo perché è ovvio
come un accordo dissonante
a cui non fai più caso
se vuoi incontrarmi
cercami nell’imprevisto
ho capito che la felicità
non è per sempre e
che ti viene data in prestito e
adesso che è qui con me
ho capito perché
perché possa regalarla
regalarla a te
e non c’è pioggia
e non c’è vento che
può spostare l’epicentro
dei miei occhi su te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi
sento che rinasco dal tuo stesso petto
per morire non so dove e non so quando
nell’abbraccio tuo intravedo meglio tutto
e tutto è stupendo
e non c’è pioggia
e non c’è vento che
può spostare l’epicentro
dei miei occhi su te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi


loading...