Sanremo : Michele Zarrillo, “Mani nelle mani”


Michele Zarrillo sarà in gara al Festival di Sanremo con il brano “Mani nelle mani”, scritto in collaborazione con Giampiero Artegiani. Per il cantautore romano, sarà la dodicesima presenza sul palco dell’Ariston. Questa sessantasettesima edizione, però, rappresenta un evento significativo per Zarrillo. Festeggerà, infatti, il trentennale dalla sua vittoria nella categoria delle nuove proposte nel lontano 1987, con “La notte dei pensieri”.
“Mani nelle mani” è un brano che parla di sentimenti profondi, dei giorni belli di un amore, delle fasi più passionali di una storia. Racconta proprio quei giorni in cui ci si tiene mano nella mano. Un momento che non si dimentica, anche se poi col tempo queste piccole accortezze vengono trascurate. Allora si vorrebbe tornare sempre a quegli istanti e rivivere quei giorni meravigliosi, che d’altronde sono la parte più entusiasmante della vita.
“Spero che la canzone arrivi e che possa durare nel tempo – ha affermato Michele – a prescindere dalla posizione che avrà alla fine del Festival.”
Dopo ben cinque anni di assenza dalle scene musicali, Zarrillo tornerà finalmente con un nuovo album di inediti. Il progetto, che uscirà subito dopo Sanremo, si chiamerà “Vivere e rinascere” e conterrà 10 nuovi brani.



Testo completo
E poi passano così…, te ne accorgi quando sono andati via,
E ti lasciano aggrappato ad una scia di ricordi, di ricordi…
Quanti sono i giorni belli di un amore,
Quelli che non te li puoi dimenticare,
E nascondi dentro al cuore,
E quando stai male, li vai a spolverare…
Mani nelle mani, vedo due ragazzi ingenui,
Dentro un mondo di canzoni e di poesia,
Domani, noi domani…, ma stanotte tu rimani,
Non mi chiedere di farti andare via
Tu sei passione e tormento, tu sei aurora e tramonto,
Vorrei che fossimo eterni, vorrei tornare a quei giorni
A quel viaggio che dormimmo in un fienile,
Ad un valzer da ubriachi in riva al mare…,
A una stanza dove ci batteva il sole tutto il giorno,
Tutto intorno…
Dove vanno i giorni belli di un amore,
Quei momenti che non puoi più cancellare,
Si addormentano nel cuore, e quando fa buio
Li vai a accarezzare…
Mani nelle mani, siamo due ragazzi ingenui
Ancora in cerca di canzoni e di poesia,
Domani è già domani, adesso dimmi se rimani
O sei convinta di volere andare via…
Tu sei passione e tormento, tu sei aurora e tramonto…
Mani nelle mani… le tue mani… le tue mani tra le mie…
Tu sei passione e tormento, tu sei il mio giuramento…,
Vorrei che fossimo eterni, e con te, tornare a quei giorni